Item:Q10248

From EAGLE MediaWiki
Jump to: navigation, search

ICUR 08, 20753 [edit]

EDB14240 - ELOGIUM S. AGNETIS [edit]

No aliases defined. [add]

Statements

14240
[edit]
[add]
Si dice che i santi genitori di Agnese, una volta, abbiano raccontato che la figlia, quando la tromba aveva emesso il lugubre segnale, abbia abbandonato subito il grembo della nutrice e spregiato deliberatamente le minacce e la furia del tiranno. Avendo costui deciso di bruciare il nobile corpo al calore delle fiamme, ella con piccole forze superò la grande paura; per le nude membra fece scivolare la lunga chioma perché occhio mortale non vedesse il suo corpo. O alma Angese, da me veneranda, santo decoro di pudore, ti prego, nobile martire, di essere propizia alle preghiere di Damaso.
[edit]
[add]