Item:Q9430

From EAGLE MediaWiki
Jump to: navigation, search

CIL 11, 05694 [edit]

No description defined yet [edit]

No aliases defined. [add]

Statements

EDR109679
[edit]
[add]
Sotto il consolato di T. Hoenius Severus e M. Peducaeus Priscino, al sesto giorno dalle calende di dicembre, il decreto dei decurioni. Dal momento che il primipilo C. Caesius Silvester disse quanto segue: che Aetrius Ferox centurione della seconda legione Traiana Forte grazie alle promozioni di grado della sua carriera militare, eccelse di molto rispetto al singolo individuo quanto alla nostra intera collettività, ogni volta che fu necessario; e recentemente insistette a tal modo per la nostra richiesta che prontamente ottenne dall’ottimo e massimo principe Antonino Augusto Pio l’imposta sulla via lastricata con pietra e, grazie a lui, la comunità fu sollevata dalle spese cittadine, tanto che il nostro ottimo imperatore, tramite il segretario del prefetto dei vigili, concesse a lui per primo tra tutti il grado di centurione di Alessandria; noi, quindi, per i suoi meriti, dobbiamo decretare per lui una statua pedestre, e che ciò sia fatto. Su relazione del quattuorviro L. Varius Firmus e su giudizio di C. Cluvius Sabinus, decretarono che: erano tutti concordi che, con il consenso della popolazione, fosse posta il prima possibile una statua al centurione Aetrius Ferox, per i suoi meriti, dove lui stesso avesse desiderato. Così decretarono.
[edit]
[add]